top of page

Uffici

DIERRE Headquarter,
CINISELLO BALSAMO

2015

La DIERRE ha conquistato la leadership nel commercio di prodotti per i professionisti delle pulizie dal 1984 ad oggi, attraverso una conduzione famigliare giunta alla seconda generazione.

Non é un 'open space' e nemmeno un serie di uffici, é un congiunto ibrido in cui ogni spazio é dimensionato esattamente per svolgere una determinata attività: l'attività diventa il parametro che può determinare spazi piccoli ma densi -due o più utenti- alternati a spazi più comodi, magari destinati ad una sola persona.

Abbiamo pensato di spostare le armadiature imponenti, a tuttaltezza, verso il centro, definendo allo stesso tempo un percorso distributivo e liberando i corridoi visivi laterali.

Queste quinte attrezzate sono posizionate strategicamente in modo che possano essere utilizzate contemporaneamente da più attività: non scandiscono nessuna sequenza, sono semplicemente l'elemento "tecnico" riconoscibile in un alternarsi di spazi aperti, chiusure vetrate e pareti deframmentate.

Le pareti in legno introducono un ritmo random, inaspettato sia a livello figurativo che materico.

L'essenza del noce canaletto e la trama orizzontale scomposta trasmettono calore domestico coratterizzando i due momenti di aggregazione tipici della quotidianitò in ufficio: lo 'spazio stampa' e lo spazio 'distributori automatici'.

L'ambiente di lavoro contemporaneo è una sinergia tra spazio, materia, acustica e... luce!

Rifiutiamo tutto quello che non ci piace della 'classica' luce da ufficio: i toni freddi, le rifrazioni, i riflessi casuali, l'omogeneità.

Quello che al contrario abbiamo ottenuto è un illuminazione ibrida, tipologicamente eterongenea, diffusa negli spazi comuni, puntuale sulle postazioni di lavoro, d'accento sugli elementi notevoli del progetto: i toni sono caldi, la luce si appoggia sulle pareti invece di cadare dall'alto risovlendo così il problema della rifelssione puntuale nel pavimento in marmo lucido esistente.

bottom of page